صور الصفحة
PDF
النشر الإلكتروني

16 E Giacobbe generò Giu- ch'era stato detto dal Signore, seppe, marito di Maria, dalla per lo profeta, dicendo: quale è nato Gesù, che è no 23 Ecco, la Vergine sarà graminato Cristo,

vida, e partorirà un figliuolo, 17 Così, tutte le generazioni, il qual sarà chiamato Emmada Abrahamo fino a Davide, nuele ; il che, interpretato, son quattordici generazioni ; vuol dire : Dio con noi. e da Davide fino alla cattività 24 E Giuseppe, destatosi dal di Babilonia, altresì quattor- sonno, fece secondo che l'andici ; e dalla cattività di Ba- gelo del Signore gli avea cobilonia fino a Cristo, altresì mandato, e ricevette la sua quattordici.

moglie. 18 Or la natività di Gesù 25 Ma egli non la conobbe, Cristo avvenne in questo finchè ebbe partorito il suo fimodo: Maria, sua madre, gliuol primogenito. Ed ella essendo stata sposata a Giu- gli pose nome GESÙ. seppe, avanti che fossero venuti a stare insieme, si trovò

CAPO II.

Se to samo che era dello Spi- O Pietleserendi Giesùema to in

rito Santo.

Betleem di Giudea, 19 E Giuseppe, suo marito, del re Erode, ecco, de' magi essendo uomo giusto, e non d’Oriente arrivarono in Gevolendola pubblicamente in- rusalemme, famare, voleva occultamente 2 Dicendo: Dov'è il Re de' lasciarla.

Giudei, che è nato ? concios20 Ma, avendo queste cose siachè noi abbiamo veduta la nell'animo, ecco, un angelo sua stella in Oriente, e siam del Signore gli apparve in venuti per adorarlo. sogno, dicendo: Giuseppe, 3 E il re Erode, udito questo, figliuol di Davide, non temere fu turbato, e tutta Gerusadi ricever Maria, tua moylic ; lemme con lui. perciocchè, ciò che in essa 4 Ed egli, raunati tutti i è generato, è dello Spirito principali sacerdoti, e gli Santo.

scribi del popolo, s' informo 21 Ed ella partorirà un fi- da loro dove il Cristo dovea gliuolo, e tu gli porrai nome nascere. Gesù ; perciocchè egli salverà 5 Ed essi gli dissero: In il suo popolo da' lor peccati. Betleem di Giudea; percioc

22 Or tutto ciò avvenne, ac- chè cosi è scritto per lo ciocchè si adempiesse quello I profeta :

sua

6 E tu, Betleem, terra di Giuseppe, dicendo: Destati, Giuda, non sei punto la mi-e prendi il fanciullino, e sua nima fra i capi di Giuda; madre, e fuggi in Egitto, e perciocchè da te uscirà un sta quivi, finch' io non tel Capo, il qual pascerà mio dica; perciocchè Erode cer popolo Israele.

cherà il fanciullino, per farlo 7 Allora Erode, chiamati di morire. nascosto i magi, domandò 14 Egli adunque, destatosi, loro del tempo appunto, che prese il fanciullino, e la stella era apparita. madre, di notte, e si ritrasse

8. E, mandandoli in Bet- in Egitto; leem, disse loro: Andate, e 15 E stette quivi fino alla domandate diligentemente del morte di Erode; acciocchè si fanciullino ; e, quando l'a- adempiesse quello che fu detvrete trovato, rapportatemelo, to dal Signore per lo profeta, acciocchè ancora io venga, e dicendo: Io ho chiamato il l'adori..

mio figliuolo fuori di Egitto. 9 Ed essi, udito il re, anda 16 Allora Erode, veggendosi rono; ed ecco, la stella che beffato da' magi, si adirò graaveano veduta in Oriente, an- vemente, e mandò a fare ucdava dinanzi a loro, finchè, cidere tutti i fanciulli che giunta di sopra al luogo dov'erano in Betleem, e in tutti i era il fanciullino, vi si fermò. suoi confini, dall'età di due

10 Ed essi, veduta la stella, anni in giù, secondo il tensi rallegrarono di grandissima po, del quale egli si era diliallegrezza.

gentemente informato da' 11 Ed entrati nella casa, magi. trovarono il fanciullino, con 17 Allora si adempiè quello Maria, sua madre; e, gittatisi che fu detto dal profeta Gein terra, adorarono quello; e remia, dicendo: aperti i lor tesori, gli offerirono 18 Un grido è stato udito in doni, oro, incenso, e mirra. Rama, un lamento, un pianto,

12 E avendo avuta una rive-e un gran rammarichío: Ralazione divina in sogno, di non chele piagne i suoi figliuoli, e tornare ad Erode, per un'altra non è voluta esser consolata, strada si ridussero nel lor perciocchè non son più. paese.

19. Ora, dopo che Erode fu 13 Ora, dopo che si furono morto, ecco, un angelo del dipartiti, ecco, un angelo del Signore apparve in sogno a Signore apparve in sogno a Giuseppe, in Egitto,

20 Dicendo: Destati, e pren- mello, e una cintura di cuoio di il fanciullino, e sua madre, intorno a’lombi, e il suo cibo e vattene nel paese d'Israele ; erano locuste e mele salvaperciocchè coloro che cerca- tico. vano la vita del fanciullino 5 Allora Gerusalemme, e son morti.

tutta la Giudea, e tutta la 21 Ed egli, destatosi, prese contrada d'intorno al Gioril fanciullino, e sua madre, e dano, uscirono a lui. venne nel paese d'Israele. 6 Ed erano battezzati da

22 Ma, avendo udito che lui nel Giordano, confessando Archelao regnava in Giudea, i lor peccati. in luogo di Erode, suo padre, 7 Or egli, veggendo molti temette di andar là; e avendo de' Farisei e de' Sadducei veavuta una rivelazion divina in nire al suo battesimo, disse sogno, si ritrasse nelle parti loro : Progenie di vipere, chi della Galilea.

vi ha mostrato di fuggir dall' 23 Ed essendo venuto là, ira a venire ? abitò in una città, detta Na 8 Fate adunque frutti dezaret, acciocchè si adempiesse gni della penitenza ; quello che fu detto da' pro 9 E non pensate di dir fra feti, ch'egli sarebbe chiamato voi stessi: Noi abbiamo AbraNazareo.

hamo per padre ; perciocchè

io vi dico : Che Iddio può, CAPO III.

eziandío da queste pietre, far R in que' giorni venne sorgere de' figliuoli ad Abra

ORGiovanni Battista, pre hamo.

dicando nel deserto della 10 Or già è ancora posta la Giudea,

scure alla radice degli alberi ; 2 E dicendo : Ravvedetevi, ogni albero adunque che non perciocchè il regno de' cieli è fa buon frutto, sarà di previcino.

sente tagliato, e gittato nel 3 Perciocchè questo Gio- fuoco, vanni è quello del qual fu 11 Ben vi battezzo io con parlato dal Profeta Isaia, di- acqua, a penitenza ; ma colui cendo : Vi è una voce d' uno che viene dietro a me è più che grida nel deserto: Ac- forte di me, le cui suole io non conciate la via del Signore, son degno di portare; egli aldirizzate i suoi sentieri. vi battezzerà con lo Spirito

4 Or esso Giovanni avea il Santo e col fuoco. suo vestimento di pel di ca 12 Egli ha la sua ventola in

mano, e monderà interamente 4 Ma egli, rispondendo, l'aia sua, e raccoglierà il suo disse: Egli è scritto : L'uograno

nel granaio; ma arderà mo non vive di pan solo, ma la paglia col fuoco inestin-d'ogni parola che procede guibile.

dalla bocca di Dio. 13 Allora venne Gesù di Ga-! 5 Allora il diavolo lo traslilea al Giordano a Giovanni, portò nella santa città, e lo per esser da lui battezzato.

pose sopra l'orlo del tetto del 14 Ma Giovanni lo divietava tempio, forte, dicendo : Io ho bisogno 6 E gli disse : Se pur sei Fi. di esser battezzato da te, e tu gliuol di Dio, gittati giù ; pervieni a me !

ciocchè egli è scritto : Egli 15 E Gesù, rispondendo, gli darà ordine a' suoi angeli indisse : Lascia al presente; torno a te; ed essi ti torranno perciocchè così ci conviene nelle lor mani, che talora tu adempiere ogni giustizia. Al- non t'intoppi del piè in allora egli lo lasciò fare. cuna pietra.

16 E Gesù, tosto che fu bat-| 7 Gesù gli disse: Egli è altezzato, salì fuor dell'acqua; tresì scritto: Non tentare il ed ecco, i cieli gli si apersero, Signore Iddio tuo. ed egli vide lo Spirito di Dio 8 Di nuovo' il diavolo lo scendere in somiglianza di co- trasportò sopra un monte allomba, e venire sopra di esso, tissimo, e gli mostrò tutti i

17 Ed ecco una voce dal regni del mondo, e la lor cielo, che disse : Questo è il gloria. mio diletto Figliuolo, nel 9 E gli disse : Io ti darò quale io prendo il mio com- tutte queste cose, se, gittanpiacimento.

doti in terra, tu mi adori.

10 Allora Gesù gli disse : CAPO IV.

Va, Satana; conciossiachè LLORA Gesù fu condotto egli sia scritto: Adora il Si

[ocr errors]

a

per esser tentato dal diavolo. solo.

2 E, dopo ch' ebbe digiunato 11 Allora il diavolo lo laquaranta giorni, e quaranta sciò; ed ecco, degli angeli vennotti, alla fine ebbe fame. nero a lui, e gli ministravano.

3 E il tentatore, accosta- 12 Or Gesù, avendo udito toglisi, disse : Se pur tu sei che Giovanni era stato messo Figliuol di Dio, di che queste in prigione, si ritrasse in Gapietre divengano pani. lilea.

[ocr errors]

13 E, lasciato Nazaret, | 22 Ed essi, lasciata presta-
venne ad abitare in Caper- mente la navicella, e il padre
naum, città posta in su la loro, lo seguitarono.
riva del mare, a'confini di 23 E Gesù andava attorno.
Zabulon e di Neftali; per tutta la Galilea, inse-

14 Acciocchè si adempiesse gnando nelle lor sinagoghe, e quello che fu detto dal pro- predicando l'evangelo del feta Isaia, dicendo:

regno, e sanando ogni malat15 Il paese di Zabulon e di tía, e ogni infermità fra il Neftali, traendo verso il mare, popolo. la contrada d'oltre il Gior 24 E la sua fama andò per dano, la Galilea de' Gentili ; tutta la Siria ; e gli erano

16 Il popolo che giaceva in presentati tutti quelli che tenebre, ha veduta una gran stavano male, tenuti di varie luce; e a coloro che giacevano infermità e dolori; gl' indenella contrada e nell'ombra moniati, e i lunatici, e i paradella morte, si è levata la luce. litici ; ed egli li sanava.

17 Da quel tempo Gesù co 25 E molte turbe lo seguiminciò a predicare, ed a dire : tarono di Galilea, e di DecaRavvedetevi, perciocchè il poli e di Gerusalemme, e regno de' cieli è vicino.

della Giudea, e d'oltre il 18 Or Gesù passeggiando Giordano. lungo il mare della Galilea, vide due fratelli, Simone,

CAPO V. detto Pietro, e Andrea, suo D

sali
sopra

il monte ; e, rete nel mare, perciocchè postosi a sedere, i suoi disceerano pescatori;

poli si accostarono a lui. 19 E disse loro: Venite 2 Ed egli, aperta la bocar, dietro a me, ed io vi farò pe- gli ammaestrava, dicendo : scatori d'uomini.

3 Beati i poveri in ispirito, 20 Ed essi, lasciate pronta- perciocchè il regno de' cioli è mente le reti, lo seguitarono. loro.

21 Ed egli, passato più oltre, 4 Beati coloro che fanno vide due altri fratelli, Gia- cordoglio, perciocchè saranno como, il figliuolo di Zebedeo, e consolati. Giovanni, suo fratello, in una 5 Beati i mansueti, perciocnavicella, con Zebedeo, lor chè essi erederanno la terra. padre, i quali racconciavano

6 Beati coloro che sono le loro reti; e li chiamò. affamati e assetati di giusti

« السابقةمتابعة »