صور الصفحة
PDF
النشر الإلكتروني

Di questi pronomi composti ve n'ha alcuni che gl' Inglesi cominciano a lascias andar in disuso, come hitherto, whereio, ed alcuni altri; cosa che pare a me non dovrebbono fare, perchè, oltre allo essere analoghi, sono molto propri e comodi; ma i loro tristi traduttori dal Francese, egualmente che que’ tanti maladetti nostri, che tuttodi svergognano le stampe Veneziane spezialmente, vanno allontanandosi dal vero genio del loro idioma, ed essendo letti con avidità dagl' ignoranti, che in tutti i paesi sono sempre i più numerosi, i loro vocabolacci e le loro frasacce forestierate si diffondono poi nella conversazione, e da quella passano nelle scritture anche de' giudiziosi, che sono sforzati a addottare que'modacci impropri per trovar leggitori; e così le lingue si corrompono a poco a poco, e diventano quasi dialetti d'altre lingue, invece di conservare l'indole loro natia; ma così va 'l mondo, non c' è rimedio.

Therefore e wherefore sono entrambi relativi tanto agli antecedenti singolari che a' plurali.

Gl Inglesi adoprano due altre voci in congiunzione solamente co' pronomi, a queste sono own e self.

Own è congiunto co' pronomi possessivi tanto nel singolare quanto nel plurale, come my own hand, ou own house, Questa voce aggiunge enfasi, o forza e precis sione al discorso, come I live in my own house, che esprime molto più che non si dicesse I live in my house, e così I did this with my own hand, è più espressivo che se si dicesse I did this coith my hand.

Self, è congiunto a' pronomi possessivi, come myself, yourseltes, e talora a' pronomi personali, come himself, itself, themseltes; e non meno che oren aggiunge enfasi al discorso e gli somministra forza e precisione, come I did this myself, molto più enfatico, forte, é preciso, che non se si dicesse semplicemente I did this. Seltes, plurale di self, forma talora un pronome reciproco, come we hurt ourselves by pain rage.

Himself, itself, themselves, suppone un celebre grammatico chiamato Wallis, non sieno altro che voci corrotte da his self, it self, e their selves, così che self sia costantemente un sostantivo. Questa osservazione pare giusta, poiché si dice he came himself; himself shall do this ; dove himself non può essere accusativo qualstunqae him lo sia.

De' VERBI.

I verbi Inglesi sono attivi, come I lote; o neutrí, come I languish. I neutri si formano come gli attivi.

Molti verbi che indicano azione, si trasformano sovente in verbi neutri che significano costuine o stato. Verbigrazia dal verbo I lote, si forma il verbo 1 amlove; o dal verbo I strike, si forma il verbo I am now striking ; come gl' Italiani dal verho mangiare formano il verbo star mangiando, e simili.

I verbi Inglesi, in vece di quella immensa farragine di terminazioni che hanno i nostri, non hanno che due sole terminazioni, una nel tempo presente, l'altra nel preterito semplice. Gli altri tempi sono composti da' verbi ausiliarj have, shall, mill, let, may, cun, e l'infinito dal verbo attivo e neutro.

La voce passiva è formata col congiungere il participio preterito col verbo som stantivo; cume I ur loved.

[merged small][ocr errors]

Osservisi che has é corretto da hath, che non s'usa quasi più se non in chiesa e in cose ecclesiastiche.

[blocks in formation]

Preterito semplice, che corrisponde altresi ad uno d' nostri preteriti imperfetti,

Sing. I had

Thou had t.

He had.
Plur. We had.

Ve had.
They had.

lo aveva, e anche io ebbi.
Tu avevi, e tu avesti.
Fgli aveva, e egli ebbe.
Noi avevamo, e Noi avemmo.
Voi avevate, e Voi avesie.
Eglino avevano, e Eglino ebbero, o eblony.

Preterito composto, che corrisponde altresì ad uno d' nostri preteriti imperfetti.

Sing. I have hau.

Thou hast had.

He has had.
Plur. We have had.

Ye have had.
They have had.

Io ho avuto, e anche io ebbi,
Tu hai avuto, e tu avesti.
Egli ha avuto, e egli ebbe.
Noi abbiamo avụto, e noi avemmo.
Voi avete avuto, e voi aveste.
Eglino hanno avuto, e eglino ebbero.

Preterito più che perfetto, che corrisponde anco a due dei nostri preteriti imperfetti.

[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small]
[blocks in formation]

Il Primo Futuro semplice è I shall have, come il Futuro dell' Indicatico, che in Italiano si conjuga avrò, avrai, &c.

Il secondo Futuro semplice è altresì come quello dell' Indicatiro I will have, io attó, o io roglio uvere.

Puturo Composto.

[ocr errors]
[blocks in formation]

Gl Inglesi hanno il seguente modo che chiamano POTENZIALE, espresso colli ajuto de verbi may e can nel presente, e might, could, o should nel preterito unito coll' infinito del verbo; e questo verbo non ha propiamente che il modo indicatiro, e si conjuga così.

[blocks in formation]

Preterito imperfetto.
Sing. I could have. Io poteva e potei avere.

Thou could have. Tu potevi e potesti avere.

He could have. Egli poteva e potè avere.
Plut. We could have. Noi potevamo e poteinmo avere.

Ye cindd have. Voi potevate e poteste avere.
They could have. Egli potevano e potetono avere.

Il seguente Tempo pizzica del Futuro, quantunque alcuni Grammatici Inglesi lo chiamino Preterito o Preterito imperfetto.

[blocks in formation]

Nei medesimo modo si usa might. I might have had, io avrei potuto aocre, thou mightst have had, tu arresti puluto acere, he night, 8c..

[blocks in formation]

Gl Inglesi accoppiano anche ought, che è verbo imperfetto, all'infinito d. I verbo ausiliario to have, egualmente che a molti altri verbi attivi e neutri.

Presente, o Futuro.

Sing I ought to have.

Thou oughtst to have.

He ought to have.
Plur. We ought to have.

Ye ought to have.
They ought to haue.

Io dovrei avere.
Tu dovresti avere.
Egli dovrebbe averer
Nai dovremmo avere.
Voi dovreste avere.
Eglino dovrebbero avere.

Preterito.

Sing. I onght to have had. lo avrei dovuto avere, o io doveva aver aruto.

Thou oughtst to have hail. Tu avresti dovuto avere, o tu dovevi aver avuto.

He oight to have had. Egli avrebbe dovuto avere, o egli doveva aver avuto. Plur. We orght to have had. Noi avremmo dovuto avere, o nor dovevamo aver avuto.

Ye ought to have had. Voi avreste dovuto avere, o voi dovevate aver avuto.
They ought lo hate kad.

Eglino avrebbero dovuto avere, o eglino dovevano aver avuto. Noti però lo studente Italiano, che i Grammatici Inglesi non mettono qui questo modo del verbo to have coll' ausiliario imperfetto ought come ho fatt' io, che essi lo considerano per quel che io posso supporre come non appartenente a questa parte della grammatica. Io però ho giudicato proprio accennarlo qui per contribuire allo spianamento di quelle difficoltà che i miei paesani possono incontrare nello studio di questa Lingua, e che ho incontrate io quando m' accinsi ad impararla; onde i signori Inglesi avrebbono il torto se mi biasimassero d' aver messa la falce in un campo in cui essi non la mettono, che io l'ho fatto a fin di bene, e non per dis. approvare il metodo altrui,

[blocks in formation]

Anticamente scrivevano loreth, in vece di lines, come dissi parlando della terza persona singolare del presente dell' indicativo di to have. Ora quella terminazione in th tanto in prosa che in verso in tutti i verbi ha dato luogo alla moderna in s, forse con poco vantaggio della lingua inglese, che così ha avuta un' aggiunta di suoni sibilanti, in vece di que' dolci suoni che in tal caso aveva.

Plur. We love.

Ye love.

Noi amiamo.
Voi amate.
Eglino amano.

They love.

Preterito simplice, che corrisponde anche a uno de' nostri preteriti imperfetti. Sing. I loval.

lo amava, e anche lo amai.
Thou lovedst. Tu amavi, e

Tu amasti.
He loved.
Egli amavá, e

Egli amo.
Plur. He loved.

Noi amavamo, e

Noi amammo.
We loved.
Voi amavate, e

Voi amaste.
They loved.

Eglino amavano, e Eglino amarono.
Preterito composto, che corrisponde altresì ad uno de' nostri preteriti imperfetti.

to ho amato, e anche

lo amai.
Thou hast loved.
Tu bai amato, e

Tu amasti.
He has lored.
Egli ha amatø, e

Fgli amò.

Sing. I have lured.

« السابقةمتابعة »