La Commedia di Dante Allighieri: Discorso sul testo e su le opinioni diverse prevalenti intorno alla storia e alla emendazione critica della Commedia di Dante

الغلاف الأمامي
P. Rolandi, 1842
0 مراجعات
لا تتحقّق Google من المراجعات، ولكنها تتحقّق من المحتوى المزيّف وتزيله في حال رصده.
 

ما يقوله الناس - كتابة مراجعة

لم نعثر على أي مراجعات في الأماكن المعتادة.

المحتوى

e dalle invettive nella Commedia contro a potenti guelo e ghibellini
55
Esame del luoghi del poema da quali parrebbe che lautore intendesse di
62
e contro alle sue speranze e al suo desiderio di vendetta e di fama
75
Gli indizj di essa consecrazione e della missione svanirono perchè le eti
81
Non ſu osservato mai quanto parecchi luoghi capitali e lIdea prima e
87
Dalla dottrina delle pene infernali origind la pena del foco degli eretici
94
Dellombra nel Purgatorio di Jacopo del Cassero trucidato per motti sati
100
Se Dante poteva partecipare la commedia agli ospiti suoi principi de ghi
107
Anacronismi de critici intorno a molti individui nominati nella Commedia
115
Paragone fra le congetture del Tiraboschi e le asserzioni dellillustratore
122
fosse andato in que tempi avrebbe provocato lira di Cane 129131
129
La predilezione per sì fatti codici travolgendo la storia per ridurli
138
Perchè al Petrarca non s abbia da credere in tutto ove parli di Dante 145147
145
Le tradizioni non vanno credute o negate ma csplorate a traverso
152
Quando Dante s approssimasse allo Scaligero e quanto gli fosse stretto
155
La questione intorno allo stemma degli Scaligeri per appurare quale di
162
Se le lodi a tutti i Malaspina siano schiette di censura nella Commedia
169
Condizioni dItalia nellinterregno del Pontificato che fra il 1314 c il 1316
177
Della moglie di Dante e della madre de fgliuoli del Petrarca 184186
184
Pregi occulti nella poesia che risaltano dalla osservazione degli affetti
191
famiglia 194196
194
La povertà e il troppo numero e la tenera età de Ngliuoli pajono ragioni
200
Applicazione del passo fatta dallautore dellAmor Patrio di Dante alla
206
Quali delle opere sue Dante impedito dalla morte lasciasse a mezzo e come
212
Le leggende e la testimonianza di chi le discopre e le pubblica danneg
218
Come per la morte dArrigo VII e le disperate fortune de ghibellini Dante
227
Lepisodio intorno a Guido Cavalcanti nel poema palesa come Dante
287
Fallacia delle congetture degli storici municipall e genealogisti intorno
297
e che nondimeno nè pure a Guido Signore di Ravenna Dante avrebbe
304
Interpretazioni sofistiche di parole schiette nell episodio di Francesca
311
critici diversi intorno allamore di Francesca e quanto Dante
317
e la cagione capitale si è per lappunto contraria a quella
323
Parere Alosofico del Boccaccio e testimonianza dellautore intorno alla
329
ed è osservazione rallermata dall episodio di Cunizza introdotta
335
Alla applicazione della ipotesi contraria che il poeta desse per finita
340
Superfetazioni risibili della falsità dellinterpretazione antica e difetti
346
Congetture probabili intorno al sogno di Jacopovedidietro sez XXVXXVII
353
Ciò che avvenisse delle dedicatorie e altre lettere citate dagli storici e di
361
bando non fosse abrogato a discendenti di Dante se non se dopo
367
Lautenticità del commento latino di Pietro Alighieri mal impugnata
373
Quanto lo stile degli scrittori Biblici e de poeti pagani e di Dante saccor
380
Nuove prove dell ipotesi intorno all Apostolato di Dante e della tendenza
388
cipio dellInferno pur ladditava studiosamente su la fne del Purgatorio 393397
393
Vicende delle chiose di Jacopo della Lanapareri degli Accademici della
399
Quanto anche Jacopo della Lana e l anonimo si studiassero di scansare
405
rerno e Mondo adottato nelle nuove edizioni 412414
412
nè mai raffrontata alle altre opere sue dovè ridotta a immagini poetiche 418420
418
Edizioni dallinvenzione della stampa allAldo non è vero che il Bembo
428
fu oceupata da Gesuiti Rime penitenziali e trattati spirituali falsamente
432
Del Lombardi e del merito del suo commento e delle lezioni delledizione
438
testi del trattato su la Volgare Eloquenza e del Convito abbiano

طبعات أخرى - عرض جميع المقتطفات

عبارات ومصطلحات مألوفة

مقاطع مشهورة

الصفحة 18 - ... è dato], per le parti quasi tutte, alle quali questa Lingua si stende, peregrino, quasi mendicando sono andato, mostrando contro a mia voglia la piaga della fortuna, che suole ingiustamente al piagato molte volte essere imputata. Veramente io sono stato Legno senza vela e senza governo, portato a diversi porti e foci e liti dal vento secco che vapora la dolorosa povertà. E sono vile apparito agli occhi a molti, che forse per alcuna fama in altra forma mi aveano immaginato; nel cospetto de...
الصفحة 281 - Colui, che attende là, per qui mi mena, Forse cui Guido vostro ebbe a disdegno.
الصفحة 329 - Appresso a questo sonetto apparve a me una mirabil visione, nella quale vidi cose, che mi fecero proporre di non dir più di questa benedetta, infino a tanto che io non potessi più degnamente trattare di lei. E di venire a ciò io studio quanto posso, sì com
الصفحة 237 - E non si puote alcuno scusare per legame di matrimonio, che in lunga età il tenga, che non torna a religione pur quelli che a San Benedetto ea Sani' Agustino ea San Francesco ea San Domenico si fa d'abito e di vita simile, ma eziandio a buona e vera religione si può tornare in matrimonio stando^ che Iddio non vuole religioso di noi se non il cuore. E però dice San Paolo alli Romani: -. Non quelli rli' è mate nifestamente Giudeo, nè quella ch
الصفحة 316 - Amor, che al cor gentil ratto s'apprende, Prese costui della bella persona Che mi fu tolta; e il modo ancor m'offende.
الصفحة 324 - Noi leggevamo un giorno per diletto di Lancilotto, come amor lo strinse; soli eravamo e senza alcun sospetto.
الصفحة 156 - Ch' avrà in te sì benigno riguardo Che del fare e del chieder, tra voi due, Fia primo * quel che tra gli altri è più tardo.
الصفحة 321 - 1 Poeta mi disse : Che pense ? Quando riposi, cominciai : O lasso, Quanti dolci pensier, quanto disio Menò costoro al doloroso passo ! Poi mi rivolsi a loro, e parla' io ; E cominciai : Francesca, i tuoi martiri A lagrimar mi fanno tristo e pio. Ma dimmi : al tempo de' dolci sospiri, A che e come concedette Amore, Che conosceste i dubbiosi desiri?
الصفحة 276 - Per ben dolermi , prima eh' allo stremo. Quali nella tristizia di Licurgo Si fer duo figli a riveder la madre. Tal mi fec'io, ma non a tanto insurgo. Quando i...
الصفحة 384 - Nel mezzo del cammin di nostra vita, Mi ritrovai per una selva oscura Che la diritta via era smarrita.

معلومات المراجع